Richiedi il tuo preventivo

3 semplici passaggi per prenotare il tuo viaggio:

1
Compila la richiesta
2
Ricevi un preventivo
3
Conferma e parti
TELEFONO : +39 035 4420335
INFORMAZIONI : info@travelandservice.it

Travel & Service

È un'azienda che gestisce servizi di noleggio pullman con autista, noleggio bus, minibus e gran turismo a livello nazionale e internazionale, nonché noleggio auto e monovolume sempre con conducente in tutta Italia (NCC).

L’esperienza maturata negli anni a fianco dei nostri clienti, ci permette oggi di mettere a Vostra disposizione un’organizzazione orientata alla massima soddisfazione del cliente.

Scopri e viaggia

I nostri servizi

Pullman e minibus - Oratori e CRE estivi

Viaggi per Oratori e CRE estivi

Scopri
Noleggio mezzi Business Transfer per congressi e fiere | Travel & Service

Business transfer per fiere e congressi

Scopri
Trasferimenti per Porti e Stazioni FFSS | Travel & Service

Trasferimenti per porti e stazioni FFSS

Scopri
Servizio Business Trasfer con Autista per aziende | Travel & Service

Transfer business per aziende

Scopri
Noleggio Trasporti per Eventi Sportivi | Travel & Service

Trasporti per Eventi sportivi

Scopri

I nostri automezzi

Ultime news

NUOVO DECRETO IN ARRIVO AD AGOSTO: AL LAVORO SU CIG, IMU E NUOVI FONDI
NUOVO DECRETO IN ARRIVO AD AGOSTO: AL LAVORO SU CIG, IMU E NUOVI FONDI
Il Governo è pronto a varare una nuova manovra da 25 miliardi a deficit entro l’inizio di agosto, all’interno della quale dovrebbero trovare spazio nuovi interventi a favore del turismo.Nello specifico, potrebbe arrivare un’estensione del superbonus 110% per la ristrutturazione di alberghi ed altre strutture ricettive, e forse una sospensione della prossima scadenza IMU.Stanno inoltre studiando nuovi interventi per agenzie di viaggi, sui quali però non si hanno ancora risposte specifiche.Fra i capisaldi della nuova manovra c’è il prolungamento della cassa integrazione per altre 18 settimane, ma con alcune restrizioni: con molta provabilità sarà accessibile solo alle aziende che hanno registrato più del 20 % del calo di fatturato rispetto all’anno precedente.Prevista, inoltre, anche la conseguente proroga del blocco dei licenziamenti per le aziende che rispettano il parametro di cui sopra.Inoltre, il governo è intenzionato a concedere una rateizzazione pluriennale dei versamenti e delle ritenute fiscali e contributive dei mesi caratterizzati dal lockdown fino al 2022, che fino ad ora erano stati rinviati al 16 Settembre.Con la manovra 2021 dovrebbe poi arrivare una mezza rivoluzione per autonomi e partite Iva: il pagamento delle tasse sul flusso di cassa (incassi meno spese), senza più acconti e saldi.Fonte: www.ttgitalia.com
Leggi la news
BIT 2021: il turismo è pronto a rimettersi in viaggio
BIT 2021: il turismo è pronto a rimettersi in viaggio
Il mercato del turismo guarda alla ripartenza elaborando nuove strategie in un contesto di cambiamenti profondi ma che ancora non hanno raggiungo un punto di assestamento. In questo scenario la BIT, la Borsa Internazionale del Turismo organizzata da Fiera Milano, in programma dal 7 al 9 febbraio 2021 a Fieramilanocity, ha ripreso il suo cammino verso la prossima edizione proponendosi come piattaforma di confronto per il settore in questa fase delicata. Un cammino verso obiettivi concreti e segnato da tappe e iniziative concrete come il supporto che Fiera Milano vuole dare agli espositori degli appuntamenti che organizza, offrendo alle aziende la possibilità di ricevere finanziamenti per la partecipazione alla manifestazione, grazie ad un importante accordo che il Gruppo ha sottoscritto con cinque primari gruppi bancari. BIT è l’evento in Italia di riferimento per i mercati internazionali, l’unica fiera che in modo innovativo permette di sviluppare relazioni e business, condividere nuovi saperi, ispirare il cambiamento attraverso una doppia focalizzazione: il b2b e il b2c, permettendo agli operatori del settore turistico non soltanto di confrontarsi e sviluppare nuove opportunità in un ambiente totalmente favorevole alla contrattazione e al business, ma di dialogare in spazi e giorni ben definiti, direttamente con il viaggiatore finale, per cogliere in anticipo trend di consumo, sviluppare relazioni e prodotti in linea con l’esigenza del consumatore, creare nuove alleanze tra chi organizza il viaggio e chi ne usufruisce. Svolge quindi per gli operatori un ruolo ancora più strategico in questa fase di ridefinizione di business e strategie. Sensibile alle evoluzioni in atto, Bit sta così modellando le aree che caratterizzano l’offerta della manifestazione in base alle esigenze di oggi. In particolare, BIT Experience, area tematica dedicata alle nuove proposte di vacanza legate alla natura, allo slow tourism, al turismo enogastronomico ed a tutte le forme di turismo che prenderanno il via nel 2021, potrà essere un’occasione di rilancio per le strutture ricettive, i territori e gli operatori, nazionali ed internazionali, che hanno maggiormente subito contraccolpi dalla crisi Covid. Wedding area, lo spazio dedicato alle migliori soluzioni per la location dove sposarsi e le proposte di viaggi più intriganti per celebrare le nozze, darà visibilità alla nuova cultura dei ricevimenti, alle attenzioni e alla competenza con cui oggi si organizzano nel rispetto delle prescrizioni anti-contagio, puntando al rilancio di questo settore, molto interessante e ricco di opportunità per gli operatori. Anche in MICE village, spazio nato dall’esigenza di poter far incontrare la domanda e l’offerta del mondo degli eventi, nell’edizione 2021 si porrà maggior enfasi per il rilancio di questo settore particolarmente colpito dalla situazione mondiale. In un momento di fortissima enfasi sulle tecnologie abilitanti il lavoro e le esperienze sociali a distanza, le Aree Btech e Start up permetteranno, inoltre, di confrontarsi con le nuove risorse tecnologiche a supporto dell’industry e con aziende giovani e dinamiche che ogni anno si presentano con i propri prodotti innovativi. Il cambiamento in atto richiede strumenti utili a dare nuova spinta al mercato del lavoro nel settore turistico: per questo, nell’Area Bit 4 job, si darà vita ad un hub dedicato alle opportunità offerte da aziende leader del settore per la ricerca di figure professionali, tra rilancio di competenze sempre indispensabili e la scoperta di nuove professioni, come il project manager, l’analista dei costi e il performance manager, profili oggi sempre più strategici. Si confermerà fondamentale per comprendere il settore anche il programma di convegni e incontri dedicati agli operatori che si terranno in manifestazione, legati alle tematiche più significative per il mondo del turismo. In particolare, i focus saranno sul viaggio come esperienza, sia dal punto di vista delle abitudini del viaggiatore, sia da quello dell’offerta, con le proposte legate al turismo attivo, a quello enogastronomico, allo slow tourism e ad altre tendenze emergenti. Come sempre, inoltre si guarderà alle destinazioni internazionali, con analisi sulle best practice, sulle relazioni tra destinazioni e operatori del territorio e sull’evoluzione dell’offerta internazionale dei tour operator, ma anche alla destinazione Italia, concentrando l’attenzione sul rilancio del nostro Paese e sulla promozione delle regioni italiane nel mondo, ma anche su come stanno cambiando le esigenze dei turisti internazionali e come cambia la nostra offerta turistica. Tra i comparti del turismo, spazio troverà, poi, il Turismo congressuale e d’Affari, tra opportunità e criticità, nuovi modelli e trend da conoscere. Al tema dei trasporti, tra analisi della domanda e dell’offerta del trasporto aereo tra presente e futuro, relazione tra aeroporti e sviluppo del territorio, saranno dedicati incontri specifici, che si completeranno con una overview sulle nuove tendenze e le proposte nel mondo delle crociere. Non mancherà il focus sul mondo dell’ospitalità, tra disintermediazione e relazioni con le agenzie di viaggi online, per comprendere come sta cambiando la gestione del cliente e quali sono i modelli emergenti in questo comparto. Sostenibilità, multicanalità e tecnologia sono alcune tra le sfide con cui il settore si sta misurando in questi anni, che troveranno in BIT interessanti approfondimenti. Così, sostenibilità ed economia circolare saranno al centro di una riflessione sui modelli di sviluppo delle destinazioni e sulla relazione del cittadino di oggi con il territorio, per comprendere come questo valore sta modificando la sensibilità del turista e l’offerta a lui dedicata. L’innovazione tecnologica sarà analizzata attraverso uno sguardo sul futuro dei canali online in relazione con il mondo fisico, guardando, in particolare, all’evoluzione degli scenari con l’introduzione di Intelligenza Artificiale e Internet of Things, che rendono possibile un incontro sempre più globalizzato tra domanda e offerta, all’insegna della customizzazione dell’esperienza di viaggio. Tra sostenibilità e tecnologia sarà, poi, dato spazio al tema della multicanalità della distribuzione del prodotto turistico, tra prospettive di sviluppo dei canali Online, i modelli e le relazioni emergenti e le prospettive su un approccio sempre più sostenibile alla distribuzione turistica. Accanto agli eventi dedicati ai professionisti, non mancheranno, poi, esperienze e proposte pensate per i viaggiatori, tra scoperta, ispirazione, sostenibilità e sicurezza, per coinvolgere il pubblico e informarlo su opportunità e soluzioni per ogni esigenza. Grandi viaggiatori, Enti del turismo internazionali, territori, Tour Operator, agenzie di viaggi, compagnie aeree e di crociera entreranno direttamente in contatto con il cliente finale per narrare nuovi luoghi e nuove esperienze domenica 9 febbraio, giorno che BIT dedicherà al pubblico non specializzato. In questi mesi di forte discontinutà con il passato, si sta, poi, lavorando ad approfondimenti legati alle novità in ambito tecnologico e alle nuove modalità di approccio al turismo sia organizzato che disintermediato. La tecnologia sarà protagonista e cambierà anche la fruizione di molti contenuti di Bit 2021, creando una innovativa esperienza insieme fisica e digitale, che ottimizzerà tutti i vantaggi del phygital sia per offrire opportunità di business ancora più ampie e customizzate, sia per valorizzare al massimo i contenuti formativi e promozionali presentati in manifestazione. Per alcuni convegni, così, la diretta streaming potrà ampliare in modo significativo il coinvolgimento degli utenti. La grande novità sarà, in questo senso, Fiera Milano Platform, la nuova piattaforma per la gestione dei clienti, degli espositori, dei visitatori, dei giornalisti, dei blogger e degli opinion leader, che consentirà di poter accedere ai servizi messi a disposizione dalla manifestazione in modo facilitato ed immediato, agevolando l’interazione sia fisica sia digitale tra gli attori della filiera. Guardando alle prospettive di un viaggio che riprende, Bit riapre dunque il dialogo con gli operatori pronti a innovare, raccogliendo la sfida di una stagione che sembrava finita ancora prima di iniziare e che invece può segnare, anche per il turismo, il vero momento della ripartenza. Un confronto su temi attuali e necessari, che accompagnerà il settore fino alla prossima edizione della Borsa Internazionale del Turismo, a fieramilanocity dal 7 al 9 febbraio 2021. Fonte: http://www.askanews.it/
Leggi la news
ITALIANI IN VACANZA SCELGONO LA MONTAGNA. ECCO I TREND
ITALIANI IN VACANZA SCELGONO LA MONTAGNA. ECCO I TREND
L'Italia della ripartenza punta alla ripresa grazie alle vacanze prolungate fino ad ottobre. Il 47,5% degli italiani che farà almeno una vacanza questa estate preferirà soggiorni di fine estate: nei villaggi turistici il 46,2% delle vacanze degli italiani si svolge tra luglio e agosto come negli alberghi di categoria medio bassa il 44,5%. Negli alberghi (oltre le tre stelle) le vacanze degli italiani si svolgeranno - nel 71,2% dei casi - a fine estate. Il top delle vacanze di fine estate saranno le country house, i campeggi e le vacanze dai parenti. Tiene il sogno straniero di una vacanza in Italia: dal web segnali positivi con 231milioni di interazioni e oltre 658mila reazioni di gradimento, 89mila di affetto, 340mila di empatia e 64mila di stupore per il Belpaese. Inoltre il tema turismo è finalmente tra i primi 10 temi web dominanti a livello internazionale e produce 370,7 milioni di visualizzazioni. Quindi nell'immaginario dei turisti stranieri potenziali, l'Italia torna ad essere la grande destinazione turistica che è sempre stata, in uno scenario sempre meno legato al Covid.  Le proiezioni di Enit per tutto il 2020 vedono la montagna meno colpita dal trend negativo del turismo (-39% sul 2019), rispetto alle destinazioni costiere (-51%) e alle città d'arte (-49%) maggiormente dipendenti dai turisti provenienti da oltreoceano. Il turismo montano va bene ed intercetterà il 60% dei visitatori dal mercato interno, consolidando un trend positivo e confermandosi la destinazione adatta in questo periodo post pandemico. In confronto, le destinazioni costiere e le città d’arte in particolare risentono in maniera più pronunciata della chiusura dei voli e della quarantena prevista per gli arrivi extra-Shengen, essendo mete a maggiore incidenza dei visitatori internazionali. Migliorano le prenotazioni straniere dal 13 luglio al 23 agosto, con un calo del -90,1% (era -91,7% 15 giorni fa). Da alcuni mercati c'è una frenata alle disdette: in particolare, la Germania passa da -83,7% a -75,7%, e la Francia da -79,1% a -64,9, il Regno Unito da -90,6% a -86,5%. Scontato il calo dagli Usa, in considerazione della fase acuta della diffusione del virus che sta vivendo quel Paese (-94,3%) e per analoghi motivi la Russia (-93%).  Per l’intero trimestre estivo da luglio a settembre l’Italia realizza un calo degli arrivi aeroportuali internazionali in linea con quello degli altri Paesi concorrenti (Italia -86,9%), Francia (-83,9%) e Spagna (-83,4%). Una contrazione più profonda a luglio (-90,4%) rispetto ad agosto (-85,3%) e a settembre (-83,3%). Il totale degli arrivi aeroportuali internazionali dal 1° gennaio al 12 luglio registra perdite un -81% rispetto allo stesso periodo del 2019. In ragione di quanto appena detto per gli Usa (-87,5%) ma anche per la Cina (-88,8%). Diminuzione contenuta è quello dalla Francia, che si assesta su un -72,5%.  Gli arrivi internazionali in tutto il 2020 calano del -55% rispetto al 2019 (pari a 35 milioni di visitatori) e l'Italia perde 119 milioni di pernottamenti nel 2020 (165 milioni compresi gli italiani). Come proiezione per tutto il 2020 in termini di arrivi internazionali l’Italia è linea con la Francia e la media dell’Europa Occidentale (-52%). Ha più appeal di Croazia (-68%) e Grecia (-58%), mentre è in linea con la Turchia che è ha ugualmente arrivi internazionali in calo del -55%. Perde 5 punti in più della Spagna (-50%),  Sul sito Enit alla sezione bollettino è disponibile il report aggiornato sulla situazione dei provvedimenti legati al Covid di tutti i Paesi.Fonte: https://www.enit.it/
Leggi la news
Fiera Rimini notturna fontane illuminato viola blu
Ripartono in sicurezza congressi e fiere: il calendario
IEG si prepara a ripartire, in sicurezza. Italian Exhibition Group, player internazionale quotato alla Borsa di Milano, riaprirà già questo mese di luglio la stagione dei congressi e con VOICE, nuovo evento mondiale dedicato al comparto dell’oreficeria e gioielleria nel mondo in programma alla Fiera di Vicenza dal 12 al 14 settembre 2020, darà il via alla ripresa delle fiere. “Condividiamo col mercato la necessità e il forte desiderio di rimettere in moto il sistema di relazioni garantito dai saloni - commenta Corrado Peraboni, ceo di IEG - facendoci trovare pronti alla ‘nuova era’. Coesisteranno i tradizionali processi organizzativi e le nuove opportunità che il ‘mondo digitale’ garantisce. Si aprono nuove prospettive di lavoro, nuovi prodotti e quindi nuovi servizi. Sarà un’integrazione positiva, che arricchirà l’insostituibile e produttiva esperienza vissuta dal vivo. Due fronti sui quali IEG ha investito con progetti messi a punto in questi mesi di doloroso stop”. #SAFEBUSINESS La ripartenza degli eventi avverrà soprattutto osservando strettamente i protocolli del progetto #SAFEBUSINESS, elaborato da IEG già lo scorso maggio pensando alla salute di aziende e visitatori, per poter essere applicato agli eventi nei quartieri fieristici e nei poli congressuali di Rimini e Vicenza. Esito di un tavolo di lavoro con i tecnici delle società di allestimenti e ristorazione controllate da IEG, in stretta osservanza ai documenti stilati da Aefi, Federcongressi, Ufi ed Eemeca a proposito dell’attività in emergenza Covid-19, il progetto dispone oltre cinquanta indicazioni, che comprendono i trasporti in avvicinamento ai quartieri, il sistema di accredito e di accesso, l’organizzazione delle aree di ristorazione e la gestione dell’intero quartiere per garantire totale sicurezza a visitatori e lavoratori. Interventi che non graveranno sugli espositori ma che riconducono interamente a IEG lo sforzo organizzativo in funzione della sicurezza.  Digital In merito alle tecnologie digitali, i mesi scorsi hanno visto protagonista IEG di un presidio quotidiano dei mercati internazionali delle sue 48 manifestazioni e 190 fra congressi ed eventi. Valori e contenuti che hanno generato nuove opportunità, ora da integrare a vantaggio di tutte le filiere. VOICE VOICE (Vicenzaoro International Community Event) coinvolgerà anche il territorio con gli eventi del programma di VIOFF titolato “The new golden way” e che sarà presentato ai media dal Comune di Vicenza che ne è l’organizzatore il prossimo 16 luglio. VOICE si aggiunge al programma di manifestazioni della filiera orafa di cui IEG è leader ed è nato dall’ascolto delle aziende, dalla loro volontà di riprendere l’attività fieristica, le relazioni con la community nazionale e internazionale della filiera. A seguire, il calendario delle manifestazioni vede IEG impegnata a Roma a fine settembre con Abilmente (e poi a Vicenza per l’edizione autunnale), oltre che alla Fiera di Rimini dal 30 settembre con Enada e Rimini Amusement Show. Manifestazioni che precedono l’attesa triade di appuntamenti dedicati alla filiera turistica a metà ottobre: TTG Travel Experience, Sia Hospitality Design e Sun Beach & Outdoor Style alla Fiera di Rimini. Mentre a novembre, sempre a Rimini, torneranno Ecomondo e Key Energy i due colossi internazionali della circular economy. Congressi Sul fronte congressuale, IEG ripartirà dal Vicenza Convention Centre, già in questo mese di luglio, con due appuntamenti: un evento associativo di alta formazione che vedrà protagonista un importante gruppo di industriali Veneti e un evento di Say Wow - agenzia di comunicazione specializzata nel settore moda - organizzato per un importante brand del territorio. Al palacongressi di Rimini si ripartirà il 18 agosto dal Meeting, da decenni protagonista dell’estate italiana e la cui ‘special edition’ sarà presentata ufficialmente domani.Source: www.ttgitalia.com
Leggi la news

Destinazione del giorno

Transfer Expo 2015
Scopri
Scopri tutte le destinazioni
Hai già confermato
un preventivo?
PAGA ORA!
Vuoi conoscere
il costo del noleggio?
CHIEDI UN PREVENTIVO!